Non compatibile con mac – sarebbe il caso di indicarlo nella descrizione del prodotto. Bellissime, comodissime grazie alle parti in velluto sulle orecchie e sul cerchietto ma. Assurdo, siamo nel 2016 ed ancora vi sono dei marchi che si ostinano a produrre cuffie che tagliano fuori meta’ della popolazione users. Mi piacerebbe sapere come e’ cristallino il suono del dolby, come funziona il surround system durante il gaming ma poiche’ non utilizzo un pc “normale” con sistema windows non mi e’ possibile saperlo. Purtroppo la descrizione del prodotto non indica che le cuffie sono compatibili solo con windows, sarebbe il caso di indicarlo per evitare errori da parte degli acquirenti. Tuttavia con un po’ di smanettamento e’ possibile utilizzare queste cuffie anche con il mac (non so se al massimo della “potenza”/performance visto che il mio sistema osx non e’ contemplato): entrate nel pannello system preferences del vostro mac. Andate su audio scegliete le opzioni sennheiner (input/output e sounds). Come ho detto non so se con questi stratagemmi le cuffie diano il suono e la performance che si ha con un pc windows. Il suono e’ molto buono e mi piace la possibilità di regolarlo utilizzando la rotella sulla parte destra della cuffia.

Ideali per i gamers, sufficienti per la musica. Nessuna sorpresa se nel nome di questo modello si legge la parola pc, indubbiamente sono state pensate, progettate e costruite per utilizzi ludici su macchine con sistema operativo microsoft ed effettivamente per tali usi sono una scelta assolutamente strepitosa. Non pensate invece che basti il nome sennheiser per avere un prodotto multiuso, adatto ad utilizzi musicali, in quanto sebbene i drivers acustici siano assolutamente di qualità non li ritengo adeguati per un tale scopo, soprattutto ritengo inutile una spesa del genere per ottenere performance musicali simili a cuffie che vengono commercializzate a meno di metà del prezzo. Il vero valore aggiunto del prodotto è la tridimensionalità acustica durante le sessioni di gioco ed è proprio per queste performance che il prezzo viene assolutamente giustificato, poiché permettono all’utente una immersione totale negli ambienti dei games, coadiuvata da un software esclusivamente sviluppato per windows, capace di pilotare in maniera perfetta il dongle di elaborazione 7. Certo sono utilizzabili anche su piattaforme diverse, vengono riconosciute come interfaccia audio microfonuca usb da osx e altrettanto vengono identificate molto bene su consolle ps4 (non ho xbox pertanto non ho potuto provarla sulla console di casa microsoft) ma come immaginerete si dovrà rinunciare alle feature aggiuntive garantite dai drivers dedicati. Prima di descrivere le cuffie vediamo ancora un attimo il software che ne consente la perfetta gestione, reperibile del sito sennheiser ed istallato molto rapidamente (previo inserimento delle cuffie che devono comunque essere collegate durante il setup) consente con una interfaccia ben disegnata e di semplice uso il controllo completo delle funzionalità, a partire dall’accensione del surround che apparirà illuminato di bianco sul dongle una volta attivato, qualora non funzionasse da subito vi raccomando di impostare manualmente la periferica di default sia come speaker (a me vengono identificate come “sennheiser main audio’) sia come device di recording (nel mio caso “sennheiser communication audio’) e subito entrando nella configurazione delle stesse selezionando 7. 1 surround ed attivando tutte le opzioni disponibili. Una volta attivato il driver sarà molto semplice usare il software di configurazione accessibile dai programmi residenti e già in esecuzione visibili cliccando sulla freccia verso l’alto vicino all’orologio sulla barra inferiore, il logo sennheiser sarà ben riconoscibile e quando scelto aprirà una interfaccia nera e rossa con cui potrete rispettivamente:attivare il dolby 7.

 la famiglia di prodotti gaming series targata sennheiser è ancora in via di sviluppo, ma la società tedesca pare avere già le idee chiare. Il design scelto per il modello pc 373d non presenta caratteristiche spiccatamente gaming, mettendo da parte qualsivoglia retroilluminazione rgb e personalizzazione di archetto e cuscinetti in favore di una soluzione classica e senza tempo. La struttura è realizzata in plastica dura piuttosto resistente e poco flessibile, restituendo l’idea di una robustezza fuori dal comune per chi usa questo genere di materiale, solitamente impiegato per realizzare headset di fascia medio-bassa. Al contrario, il telaio interno che permette di regolare l’altezza dell’archetto è piuttosto solido, i padiglioni sono caratterizzati da un’ampia sezione circolare ed il tutto è collegato attraverso un sistema che consente una leggera inclinazione laterale, in avanti e indietro, solitamente proibita con l’impiego della plastica. Nonostante il look minimalista, pc 373d è impreziosita da un paio di dettagli di colore rosso sul supporto del microfono – non removibile – anch’esso leggermente inclinabile e rivestito nella parte centrale da una superficie gommata che consente all’utente di avvicinare o allontanare la capsula. Sebbene mi ritenga un fan dei rivestimenti in similpelle, la soluzione adottata da sennheiser per l’archetto e la copertura dei driver mi ha lasciato piuttosto soddisfatto: si tratta di una morbida imbottitura rivestita in velluto traspirante, tanto comoda quanto deliziosa alla vista. I dettagli sulla carcassa non sono particolarmente rilevanti, se non per l’ottima rotellina che gestisce il volume, posta sul padiglione destro. All’interno della confezione sono inclusi due cavi fondamentali per l’utilizzo dell’headset: il primo è il dongle per il surround; il secondo è il cavo microusb-usb per collegare il tutto al pc o alla playstation 4, non supportata ufficialmente, ma comunque compatibile. Decidendo di utilizzare un connettore primario di tipo usb, sennheiser ha escluso totalmente l’utilizzo delle cuffie su qualsiasi supporto dotato di jack 3. Voici les spécifications pour le Sennheiser PC 373D Cuffia da Gaming:

  • Clicca qui
    per verificare la compatibilità di questo prodotto con il tuo modello
  • Immergiti nel gioco con il suono High-end Dolby Surround 7.1
  • Percepisci ciascun singolo dettaglio del gioco con I trasduttori tecnologia Sennheiser
  • Modella il suono sulle tue esigenze con il software surround customizzabile
  • Mantieni la testa al fresco con i cuscinetti in velluto traspirante
  • Chiarezza cristallina del parlato del microfono professinale con noise-cancelling

Alcune piccole mancanze fanno perdere la quinta stella. Approcciarsi a delle cuffie gaming non è mai facile, soprattutto per quelle costose visto che ormai si trovano valide alternative a poche decine di euro. Sennheiser prova a portare qualcosa di nuovo del settore, riuscendoci però solo parzialmente a causa di tanti piccoli “ma”. Arrivano in una ingrombrante scatola che all’interno vede solamente le cuffie, il cavo jack (non so che jack sia, corto e piccolo) che termina con un ingresso microusb, un cavo usb-microusb e manuali vari. Almeno un case rigido avrei voluto riceverlodue appunti: i due cavi combinati permettono ampia libertà di movimento, circa 2 metri in totale. Nessuno dei due cavi, però, è rivestito in nylon, quindi la resistenza nel tempo è tutta da verificare. Le cuffie sono realizzate in plastica di alta qualità, non sembrano così costose ma sono molto leggere e comode, probabilmente tra le migliori in questo ambito. Le imbottiture sono tutte rivestite in velluto, perfetto per evitare sudorazioni eccessive d’estate. A livello di design sono delle classiche sennheiser, con linee già viste su svariati modelli, ma la colorazione black con dettagli rossi dona quell’aggressività in più che tanto piace al mondo dei gamer. Passiamo all’utilizzo: da premettere che io in casa ho solo mac, quindi non ho potuto provare il programmino in dotazione.

Alcune piccole mancanze fanno perdere la quinta stella. Approcciarsi a delle cuffie gaming non è mai facile, soprattutto per quelle costose visto che ormai si trovano valide alternative a poche decine di euro. Sennheiser prova a portare qualcosa di nuovo del settore, riuscendoci però solo parzialmente a causa di tanti piccoli “ma”. Arrivano in una ingrombrante scatola che all’interno vede solamente le cuffie, il cavo jack (non so che jack sia, corto e piccolo) che termina con un ingresso microusb, un cavo usb-microusb e manuali vari. Almeno un case rigido avrei voluto riceverlodue appunti: i due cavi combinati permettono ampia libertà di movimento, circa 2 metri in totale. Nessuno dei due cavi, però, è rivestito in nylon, quindi la resistenza nel tempo è tutta da verificare. Le cuffie sono realizzate in plastica di alta qualità, non sembrano così costose ma sono molto leggere e comode, probabilmente tra le migliori in questo ambito. Le imbottiture sono tutte rivestite in velluto, perfetto per evitare sudorazioni eccessive d’estate. A livello di design sono delle classiche sennheiser, con linee già viste su svariati modelli, ma la colorazione black con dettagli rossi dona quell’aggressività in più che tanto piace al mondo dei gamer. Passiamo all’utilizzo: da premettere che io in casa ho solo mac, quindi non ho potuto provare il programmino in dotazione.

Descrizione, Gamers, preparatevi a perdervi nell’ottima surround experience con la cuffia Sennheiser PC 373D. Che stiate passeggiando per le strade di Los Santos, combattendo in un team fight nella giungla oppure vi stiate nascondendo da un avversario in agguato, vi aiutera la qualità sonora, lo stile ed il comfort della famiglia di cuffie gaming Sennheiser. La cuffia PC 373D è l’erede della famosa PC 363D – la cuffia utilizzata dai gamers di tutto il mondo. Alimentata dalla tecnologia acustica high-end di Sennheiser, questa cuffia gaming aperta high-end offre un incredibile Dolby Surround 7.1, con una chiarezza ed un’accuratezza impareggiabili. Immergetevi in un suono Surround con un semplice click, grazie al nuovo software completamente rivisitato Surround Dongle che offre immediatamente il suono surround ottimo senza ricorrere ad una scheda audio esterna. Grazie al suo microfono noise-cancelling di alta qualità e con l’aggiunta opzionale di un algoritmo per la riduzione del rumore, la PC 373D garantisce che la comunicazione tra i giocatori sia chiara e libera da ogni rumore di sottofondo. Tre impostazioni volume laterali, regolabili in modo semplice attraverso l’interfaccia software, permettono ai giocatori di decidere quanto vogliono sentire la propria voce – non c’è bisogno di urlare nel microfono. La modalità Mute è attivabile semplicemente alzando il braccetto del microfono. La qualità audio alta e la tecnologia della PC 373D sono ulteriormente valorizzate dal loro stile e comfort. Dotate di cuscinetti in velluto, le vostre orecchie continueranno a “respirare” anche quando la tensione agonistica aumenta, mentre l’archetto imbottito garantisce un’ottima comodità anche per lunghe sessioni di gioco notturne.

Contenuto della confezione, Cuffia gaming PC 373D Surround Sound 7.1, USB Surround Dongle, cavo di estensione USB 1.2 m, manuale quick start, manuale di sicurezza.

Giudizi di clienti che hanno acquistato:

  • Alcune piccole mancanze fanno perdere la quinta stella
  • Cuffie Sennheiser PC 373D. Ideali per i gamers, sufficienti per la musica
  • Da capire se sono essenziali

Da capire se sono essenziali.  dopo aver provato e cercato di capire a fondo perchè spendere 249 euro di un paio di cuffie in plastica sono pronto a raccontarvi la mia. Come di consueto ho allegato la mia solita recensione video per darvi la possibilità di capire meglio a display cosa vi arriverà se dovreste scegliere questo articolo. La confezione di vendita non è nulla di che (importa) non credo. ; al suo interno troviamo le cuffie (chew novità), un cavo micro usb e un cavo jack 3. 5 (simile) che finisce su una piccola console dove troviamo il tasto per attivare il dolby. Una volta montato tutti i cavi ho letto il piccolo manuale di istruzioni che spiega di installare un app che troveremo nel sito del produttore. Installato il tutto ci troviamo davanti ad una piccola console flottante che ci permette di variare alcuni parametri equalizzazione (su 3 step diversi), riduzione del rumore e gestione dell’eco quando usiamo il microfono. Le cuffie sono completamente in plastica e sinceramente mi sarei aspettato qualcosa in più visto il prezzo, nonostante ciò sembrano ben costruite e credo durino nel tempo. Il materiale plastico le rende parecchio leggere nonostante la confotmità non le fà sembrare così, comode e bilanciate quando indossate. Migliore Sennheiser PC 373D Cuffia da Gaming, Nero/Rosso