Quasi professionali, resa sonora eccellente. Le possiedo ormai da qualche annetto, le ho comprate cercando un in-ear di buona qualità senza però buttarmi sui grandi nomi (bose innanzitutto), sapendo anche che in certi casi il prezzo è dato più dal nome che dalla effettiva qualità. Nel mio caso venivo dagli auricolari “standard” apple, che sono a mio parere pessimi, e l’ambiente di ascolto è quasi sempre molto rumoroso (treni, traffico urbano, ufficio) quindi la prima cosa che cercavo era sicuramente un buon isolamento acustico (cosa in cui gli auricolari apple sono decisamente scadenti). Il primo ascolto con questi k330 mi ha lasciato basito: pienezza del suono veramente notevole, bassi molto potenti ma non fastidiosi (a mio parere), ed isolamento acustico straordinario (riuscivo ad ascoltare la musica anche durante l’arrivo del treno sul binario, e senza strafare con il volume. La prima sensazione provata è stata che avrei dovuto riascoltare tutta la mia musica da capo, perché l’avrei sentita per la prima volta soltanto adesso. Da allora sono diventato sempre più audiofilo, passando via via ai lossless, addentrandomi in ascolti di musica classica (ma la provenienza è dalla musica estrema, quindi direi di avere attraversato tutti i profili musicali più complessi per delle cuffie). A casa ascolto con un b&w zeppelin. Medi ed alti sono a mio parere buoni, la resa complessiva mi risulta molto efficace; ascolto sempre musica senza equalizzazione per vari motivi uno dei quali è il rispetto dell’uscita di questa cuffia (l’altro è per filologia rispetto a quello che ascolto). La resa migliore si ottiene a volumi non troppo bassi, perché si gode la corposità, ma non serve spingere tanto col volume; alzando molto, la resa inoltre rimane molto nitida, permettendo sempre di distinguere al meglio le componenti del suono. Sono un prodotto semi-professionale, o quanto meno definirle consumer è un po’ riduttivo. Prodotti apparentemente della stessa fascia ma dal prezzo decisamente superiore mi sono sembrati meno validi; prodotti dello stesso prezzo (io le presi a 60eur) mi sono sembrati inascoltabili. Per un uso professionale credo ci si debba rivolgere altrove. Rispetto ad altre recensioni, considero l’assenza di regolatore di volume (che è su un altro modello della stessa fascia) un vantaggio, in quanto trattasi pur sempre di un punto di discontinuità nel filo che, se non con qualità costruttiva elevatissima, non può che peggiorare la resa (alla lunga credo lo faccia sicuramente). Come spiego meglio più avanti: la qualità del materiale non è eccelsa, ma trattate con cura durano davvero a lungo (io le tengo sempre nella loro borsina, comodissima).

Un regalo di natale veramente gradito. Il mio ragazzo è stato felicissimo e, nonostante sia arrivato leggermente in ritardo, ha soddisfatto pienamente le nostre aspettative.

Semplicemente ottime , consiglio vivamente questi auricolari per tutti i giorni davvero sinonimo di qualità. Non acquistate auricolari, specialmente dai rivenditori cinesi, 2 euro di cuffia vi farà perdere l’udito, fate attenzione. Voici les spécifications pour le AKG K330 Auricolare:

  • Clicca qui
    per verificare la compatibilità di questo prodotto con il tuo modello
  • Sensibilità cuffia: 121
  • Impedenza (16)

Semplicemente ottime , consiglio vivamente questi auricolari per tutti i giorni davvero sinonimo di qualità. Non acquistate auricolari, specialmente dai rivenditori cinesi, 2 euro di cuffia vi farà perdere l’udito, fate attenzione.

Quasi professionali, resa sonora eccellente. Le possiedo ormai da qualche annetto, le ho comprate cercando un in-ear di buona qualità senza però buttarmi sui grandi nomi (bose innanzitutto), sapendo anche che in certi casi il prezzo è dato più dal nome che dalla effettiva qualità. Nel mio caso venivo dagli auricolari “standard” apple, che sono a mio parere pessimi, e l’ambiente di ascolto è quasi sempre molto rumoroso (treni, traffico urbano, ufficio) quindi la prima cosa che cercavo era sicuramente un buon isolamento acustico (cosa in cui gli auricolari apple sono decisamente scadenti). Il primo ascolto con questi k330 mi ha lasciato basito: pienezza del suono veramente notevole, bassi molto potenti ma non fastidiosi (a mio parere), ed isolamento acustico straordinario (riuscivo ad ascoltare la musica anche durante l’arrivo del treno sul binario, e senza strafare con il volume. La prima sensazione provata è stata che avrei dovuto riascoltare tutta la mia musica da capo, perché l’avrei sentita per la prima volta soltanto adesso. Da allora sono diventato sempre più audiofilo, passando via via ai lossless, addentrandomi in ascolti di musica classica (ma la provenienza è dalla musica estrema, quindi direi di avere attraversato tutti i profili musicali più complessi per delle cuffie). A casa ascolto con un b&w zeppelin. Medi ed alti sono a mio parere buoni, la resa complessiva mi risulta molto efficace; ascolto sempre musica senza equalizzazione per vari motivi uno dei quali è il rispetto dell’uscita di questa cuffia (l’altro è per filologia rispetto a quello che ascolto). La resa migliore si ottiene a volumi non troppo bassi, perché si gode la corposità, ma non serve spingere tanto col volume; alzando molto, la resa inoltre rimane molto nitida, permettendo sempre di distinguere al meglio le componenti del suono. Sono un prodotto semi-professionale, o quanto meno definirle consumer è un po’ riduttivo. Prodotti apparentemente della stessa fascia ma dal prezzo decisamente superiore mi sono sembrati meno validi; prodotti dello stesso prezzo (io le presi a 60eur) mi sono sembrati inascoltabili. Per un uso professionale credo ci si debba rivolgere altrove. Rispetto ad altre recensioni, considero l’assenza di regolatore di volume (che è su un altro modello della stessa fascia) un vantaggio, in quanto trattasi pur sempre di un punto di discontinuità nel filo che, se non con qualità costruttiva elevatissima, non può che peggiorare la resa (alla lunga credo lo faccia sicuramente). Come spiego meglio più avanti: la qualità del materiale non è eccelsa, ma trattate con cura durano davvero a lungo (io le tengo sempre nella loro borsina, comodissima).

Colore:Grey

AKG K 330 scarab

Giudizi di clienti che hanno acquistato:

  • Quasi professionali, resa sonora eccellente
  • Prezzo medio, qualità bassa, audio discreto.
  • In-ear da sposare

Ho acquistato questi auricolari nel 2010, ad oggi ancora vanno, nonostante si siano usurate in varie parti. Se qualcuno fosse titubante nella scelta io posso solo dire che hanno una resistenza di ferro, calcolando che mi ci addormento da svariati anni e hanno resistito a mare, montagna, acqua ecc. Il suono è buono, anche se c’è la solita predominanza di frequenze medie stile akg, ma una volta equalizzate suonano molto bene. Provatele, ma ripeto, più che altro per la durata. Migliore AKG K330 Auricolare